Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.




TvSorrisieCanzoni, 23 Aprile 2013





TRE DOMANDE A MORGAN

Sembra divertirsi molto nei panni di giudice a «Mtv Spit».

«È perché tengo molto a questo programma. C’è freschezza e verità nei ragazzi. Da grande appassionato di rap considero il freestyle l’esatto centro tra la poesia, il gioco enigmistico e lo sfoggio culturale. Qui dentro ci sono intelligenza e la prontezza di analisi della realtà che non ci sono altrove. Mtv Spit mi diverte tanto, il livello è altissimo, questi duelli mi hanno totalmente conquistato».

Cosa c’è di diverso in «Mtv Spit»?

«Nello standard televisivo, non appena si accende una telecamera tutte le persone diventano improvvisamente simpatiche e semplici, ovvero finte e impostate. Alla rigidità e all’impostazione di una certa tv si oppone un format che è l’esatto contrario della noia. C’è uno spirito di gioco, ma anche di dibattito su temi di attualità. C’è più dibattito qua che nel clima politico attuale».

E poi lei è un rapper mancato.

«È ormai noto che dall’84 e alla tenera età di 15 anni, ho cominciato a fare skateboard e ad ascoltare musica rap, è passato molto tempo ma quella naturalezza ancora la porto con me nel quotidiano. Qui, da autore, guardo a questi ragazzi per scoprire se c’è la poesia».


Fonte




La decostruzione di Morgan

Datamanager.it - 18.4.2013
di Giovanni Scrofani

La popolarità ai tempi di internet è molto difficile da gestire. La storia dei problemi di salute e sentimentali di Marco Castoldi, in arte Morgan, è esemplare di come, purtroppo sempre più spesso, i social network rischiano di diventare un momento di de-costruzione dell’individuo

Marco Castoldi è stato uno dei pochi cantanti “di rottura”, che ha prodotto la mia generazione. Nel suo periodo più felice e fecondo, quando negli anni ’90 militava con i Bluvertigo, ha scritto alcune pagine veramente notevoli della storia della musica italiana. Forse è stato l’unico realmente in grado di utilizzare in modo genuino e originale tecniche di avant-pop nel campo musicale italiano.

Pertanto non riesco a pensare a Morgan senza ricordare piccoli capolavori, che a distanza di parecchi anni ascolto ancora col medesimo piacere della mia giovinezza. Penso a “Iodio”, “LSD”, “La Crisi”, “Cieli Neri”, “Fuori dal Tempo” e tanti altri che hanno scandito tanti momenti della mia vita.

Col tempo Morgan è evoluto, è cambiato. Ha lasciato i Bluvertigo, si è gettato in relazioni sentimentali con regine dei rotocalchi, ha tentato una carriera solista con buon apprezzamento della critica, infine si è gettato nel mondo allucinato dei Talent Show.

Ovviamente tutto questo in un mondo drogato di tecnologia come il nostro non è senza conseguenze.

Questi pochi passaggi significano oggi essere (ri)mediato dal connubio tra televisione e nuovi media in un elemento di spettacolo permanente.

Il pubblico ne ha bisogno. Perché, come Morgan fa una battuta a X-Factor, i temi di tendenza si popolano di citazioni e reazioni. Perché ogni foto rubata da un paparazzo in atteggiamenti affettuosi con qualche cantante, attrice, o soubrette, diviene immediatamente elemento virale. Perché ogni possibile disavventura, o successo diviene materia di riflessioni interminabili.

Morgan ha il potere di emozionare il pubblico e di farlo reagire sui social media.

Questo è il suo miglior pregio, questa è la sua condanna.

Perché se il pubblico vuole qualcosa, ormai abbiamo schiere di professionisti pronti a servirgliela ad ogni ora del giorno e della notte.

Qualche giorno addietro, Marco Castoldi è stato ricoverato per un problema di salute… Subito Selvaggia Lucarelli, ex-fidanzata di Morgan, ne ha dato notizia via Twitter. Poi Asia Argento, ex-compagna di Morgan e madre della sua primogenita, ha polemizzato con la Lucarelli generando un notevole flame su Twitter... Poi Jessica Mazzoli, ex-concorrente di X-Factor, attuale compagna di Morgan e madre della sua secondogenita, ha proceduto a scaricarlo via Twitter e Facebook…

Questi pochi passaggi hanno attivato un circo mediatico assolutamente straordinario, in cui tutto è stato ridondato e amplificato, oltre i limiti della decenza e del buongusto.

Il problema è che quando una persona ha problemi di salute e psicologici, avrebbe bisogno innanzitutto di una cosa, per riprendersi: il silenzio.

Ricordo bellissime pagine di scrittori ricoverati per problemi affini a quelli di Morgan, che parlano dell’importanza che ebbe il silenzio nel ritorno alla salute mentale e fisica. Su tutti, gli immortali passaggi di Robert Pirsig nello “Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta”. E tutti noi, chi più chi meno, abbiamo fatto esperienza di come in certi momenti, isolarsi ci consenta di ristabilire quelle energie interiori essenziali per il recupero del nostro equilibrio.

Ma ciò nel nostro allucinato Circo Mediatico non sembra essere possibile.

Quello che accade a Morgan mi ricorda in grande stile, ciò che accade spesso alle vittime del c.d. cyber bullismo. Spesso ciò che spinge molti giovani ad atti estremi come il suicidio, non è l’evento scatenante (la molestia di un pedofilo, uno stupro, lo stalking di un ex-fidanzato), ma l’impossibilità di un ritorno alla “vita normale”, che è impedita da un corpo sociale ormai drogato di narrazione permanente e spesso disumana.

Auguro a Marco Castoldi un po’ di silenzio e anonimato.






Rockol, 6 Aprile 2013

Relativamente alle notizie sullo stato di salute di Morgan apparse su vari social network e successivamente rilanciate da diversi siti, condividiamo in toto la posizione del sito rockol.it
Troviamo estremamente fuori luogo, gratuita e lesiva della privacy questa notizia, che preferiamo non commentare nel rispetto della persona Marco Castoldi.
 




Aggiornamento

Nel pomeriggio, sul sito ufficiale di Morgan è comparso questo messaggio:
"Marco Castoldi, meglio noto come Morgan, ha deciso di liberarsi dei suoi demoni e chiede di farlo senza essere, per l'ennesima volta, insultato, denigrato, deriso e strumentalizzato. Vuole solo essere trattato come un essere umano e, come tale, essere rispettato. E' necessario avere l'intelligenza per capire che non si può speculare sullo stato di salute di un uomo che ama la vita e che, per tornare a vivere, ha deciso di prendersi cura di se stesso per riuscire ancora a fare quello che sa fare meglio di chiunque altro: trasferire alla gente la passione e l'amore per la musica, ma lui direbbe 'per la vita'".


Fonte





Nostalgia.it, 29 Marzo 2013 




Sarà presentato il  7 di Aprile a Vinitaly

Dalla passione di Morgan per il moscato, nasce il "Morgato", vino spumante che verrà presentato il 7 aprile a Vinitaly.

Roberta Castoldi, ricercatrice di human and computer interaction, ma anche violoncellista e appassionata sommelier, ha coinvolto infatti il fratello Marco Castoldi, in arte Morgan, in un progetto su analogie tra musica e vino: se fossi un vino, che vino saresti? E la tua musica, che vino potrebbe essere? Morgan ha risposto, senza esitazione: moscato spumante.

Le bollicine dolci, proposte ai fratelli Castoldi dal nonno Armando in piccolissime coppe di cristallo, durante le antiche feste di famiglia, sono per Morgan una vera "madeleine" e le uniche in grado di competere con le sue amate bibite gassate.       

Così Roberta e Morgan, grazie ai fratelli Giorgi - ottima e storica azienda vitivinicola dell'Oltrepo' Pavese, capitanata dall'impavido Fabiano Giorgi, che subito si è appassionata al progetto - hanno creato il "morgato", dall'unione appunto del nome di Morgan con il moscato, in due spumeggianti versioni: il Morgato bianco, da uve moscato in purezza, e il Morgato rosa, un blend fatato di moscato e malvasia; ma, per completare la gamma cromatica, Fabiano ha suggerito di aggiungere anche il Morgato rosso, non più moscato ma un dolce e frizzante Sangue di Giuda.

Il Morgato sarà lanciato il 7 di Aprile al Vinitaly nel corso di una conferenza stampa. Da allora in poi sarà disponibile sia nella grande distribuzione sia nei migliori ristoranti e alberghi.  

_____

Il Blog Abbinavini cui collabora come Sommelier Roberta Castoldi. 



Morgan e i Fratelli Giorgi per il nuovo Moscato "Morgato"
La provincia pavese

Morgan e Giorgi, moscato show

Ieri a Canneto il cantante e giudice di XFactor ha lanciato una nuova etichetta


CANNETO. Se mai faranno l’XFactor dei vini, Morgan (uno dei protagonisti più noti del talent tv) non avrebbe dubbi su chi votare. Ieri pomeriggio, infatti, nell’enoteca Giorgi di Canneto, il cantante, musicista, showman, ha dato il via al progetto «Morgano», un nuovo vino che sarà rigorosamente dolce. A crearlo sarà l’azienda vinicola oltrepadana guidata, insieme al padre, da Fabiano Giorgi. Giorgi non è nuovo a incursioni di marketing enologico nel mondo della canzone e dello spettacolo, ma questa volta il passo è più importante. «In accordo con Morgan – spiega Giorgi – faremo un moscato che aprirà una linea di vini dolci che presenteremo con tanto di concerto al prossimo Vinitaly». Il neo presidente del Distretto del vino aggiunge: «Morgan è un vulcano, davvero un creativo sotto ogni punto di vista: sostiene la necessità di portare sulla tavola vini dolci di qualità che possano competere con le bibite accompagnate anche a pizze e primi piatti».


Presentazione al Vinitaly

Ore: 15.00
Dove: Sala Respighi - Centro Congressi Palaexpo (1°)
Morgan: Vini e Musica d’Autore. Spumanti dolci vs bibite gasate. Nuove consonanze in tavola per riscoprire la “dolcezza” di un pasto.









Il Messaggero e Il Gazzettino, 13 Febbraio 2013



ROMA - La quantità di nomi atterrati su suolo sanremese dal lancio del cannone xfactoriano non fa che accentuare l’assenza di qualcuno: Morgan. E’ lui il grande escluso, pure in una edizione che si fregia di essere più “alta” del solito e pure in un periodo in cui l’artista non deve scontare alcuna pena inflitta per le sue esternazioni pericolose. Fa effetto la sua assenza, se non altro perché all’Ariston ci sono tutti i suoi figli e trionfatori: Marco Mengoni e Chiara fra i big, Antonio Maggio fra i giovani. E, quasi per beffa, Elio è in gara, non dietro il bancone, già amatissimo con Le Storie Tese e il paio di canzoni festivaliere: per benevolenza preventiva visto che sono ancora da ascoltare. 

Mengoni, Chiara e Maggio devono molto al loro tutor, che li ha fatti praticamente sbocciare. Ha creduto in loro più di quanto credessero in sé stessi. «Morgan meritava di essere qui» dice Maggio, che con gli Aram Quartet vinse la prima edizione del talent «Non siamo certo alunni che superano il maestro, anzi, siamo tutti e tre lontanissimi dalla sua genialità. Ci sarebbe stato bene in un festival di qualità come questo, dove finalmente vengono incoraggiati i progetti a lungo termine». Già lo scorso anno il ragazzo salentino aveva provato con un brano delizioso intitolato Nonostante tutto, inspiegabilmente cassato. Stavolta sale sul palco col l’elettropop di Mi servirebbe sapere, sound retrò e ritornello celentanesco: «Adriano è un mostro troppo sacro per essere nominato». Nonostante tutto è anche il titolo del suo disco d’esordio, ed è piacevole scoprire (cosa rara per chi esce dai talent) che è lui stesso ad aver scritto musica e testi. 

Rispetto a X Factor, l’Ariston ha una storica «nobiltà di palco» dice « Prima le persone mi incontravano e chiedevano che fai per lavoro? Canto. Ma canti o canti a Sanremo? Fa differenza». Ora sa come rispondere. Nella sua categoria, in gara, c’è Ilaria Porceddu, già collega ai tempi di X Factor, quasi fossero destinati a vivere insieme le tappe fondamentali della carriera. Anche lei, sebbene all’epoca fosse pupilla della Maionchi, spende belle parole per il pirata Morgan senza baia, da cui molto ha imparato. Domani esce il suo disco In Equilibrio, con suggestioni cinematografiche e brani sospesi nella leggerezza. 

Di Chiara si parla ormai ininterrottamente. Ha una voce benedetta e questo festival l’ha ben accolta perché Morgan l’ha ben preparata. E poi, storia a parte, c’è Noemi, che qui è andata benissimo l’anno passato e che ora è in procinto di saltare dall’altra parte della barricata, diventando giudice nel The Voice di Raffaella Carrà. La domanda è: ma alla fine Morgan è più talento o scopritore di talenti? Sembra condannato a caricare le pile altrui e a vederseli schizzare in avanti. Bisognerà vedere se durano, alla lunga distanza.

Simona Orlando


◄◄
►►
Settembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
FacebookTwitterInstagram
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.YouTubePinterest

DSC_6039_150x99.jpg
La Gallery, le nostre foto dei live
1294998605516dsc_3184.jpg
Foto - Disegni - Ritratti

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI