Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.



L'Indro.it ,16 Ottobre 2012
di Paola De Ambrosis Vigna
 


Grande successo al Coccia di Novara per la prima volta di Morgan alla regia di un’opera. Direttore il M° Carlo Goldstein

 
 Il motivo che fa da preludio a Il Matrimonio Segreto è una di quelle sinfonie della tradizione operistica che custodiscono al loro interno un perfetto condensato del capolavoro che vanno a incominciare. Un componimento che riassume in sé le burle, i giochi, i colpi di scena, le illusioni e i conflitti che i cantanti sapranno sviluppare in scena.

Ma qui non si tratta solo di onorare l’innegabile dono che ci ha consegnato Domenico Cimarosa. L’allestimento dello spettacolo presentato il 5 ottobre al Teatro Coccia di Novara ha visto protagonisti personaggi d’eccezione del panorama artistico italiano, primo fra tutti l’eclettico Marco Castoldi, in arte Morgan, alla sua prima regia operistica. Il suo incontro con la bacchetta del M° Carlo Goldstein ha dato vita a 180 minuti che hanno valorizzato non solo la musica, diretta con personalità da Goldstein, ma anche le parole e i gesti degli interpreti, nel pieno solco della tradizione dell’opera buffa.

L’opera si apre in medias res, con Carolina e Paolino già segretamente sposati, all’insaputa del resto della famiglia. L’intimità dei due è ben sintetizzata nel bel duetto che vede protagonisti in scena Stefania Bonfadelli ed Edgardo Rocha nel duetto “Se amor si gode in pace” e nel successivo “Io ti lascio perché uniti” – “Vanne, Sì, non è prudenza”.
Il palcoscenico è un mondo di segreti, intrighi, cospirazioni, incomprensioni; ora causate dal non detto, ora dalla sordità del buon Geronimo, ora da semplici fraintesi. Morgan ha costruito un mondo che è l’unione tra elementi settecenteschi e un ben più moderno look punk. L’effetto ottenuto è vincente e diverte. A dominare sono diverse tonalità di grigio, intervallate dai colori sgargianti e fosforescenti delle parrucche e di altri accessori minori indossati dai personaggi. La profondità dello spazio scenico è suddivisa in sezioni delimitate da pannelli semitrasparenti disposti a creare delle finte quinte: un meta-teatro. Lungo lo scorrere della narrazione sono proiettate su questi pannelli alcune frasi estratte dal libretto, termini e concetti che accompagnano lo spettatore nell’opera, per arrivare a evidenziarel’importanza dei sentimenti, e dell’amore in particolare, su ogni capriccio.

E’ forse questo un principio valido sempre? Non sta a noi stabilire ciò in modo assoluto e, oltretutto, un artista può esprimersi nel suo lavoro, senza troppo timore di essere giudicato, sia che si condivida il suo messaggio sia che non lo si faccia. Morgan scrive, “L’amore vince su tutto, ci assiste nelle difficoltà, è motore del meccanismo vitalissimo di quest’opera”, sottolineando l’elemento umanistico del componimento. E con ciò intende esprimere lavalidità di questo valore oggi, come un tempo. Proprio così si spiega la scelta di costruire unascena pressoché in bianco e nero, assoluta, cioè indipendente da spazio e tempo. Leconnotazioni dei personaggi sono affidate a pochi particolari distintivi, che sembrano più vezzi puramente estetici (parrucche e foulard dalle tonalità originali). A sottolineare ciò, il particolare meta-teatrale delle quinte in scena. In secondo piano rispetto alle vicende dei sei protagonisti, si avvicendano, infatti, le scenette mimate dei servitori. Vestiti di nero, essi sono una sorta di doppio dei personaggi principali. Una dimensione più nascosta, ma altrettanto reale, un inconscio che vuole emergere dal libretto. Si muovono come ombre che imitano le azioni compiute in scena, indossando indumenti o oggetti identificativi dei protagonisti.

Lo stesso Morgan, nella terza scena del II atto, prende parte alla recita presentandosi come una sorta di voce interna che incoraggia Fidalma a dichiarare il suo amore a Paolino. Un continuo tentativo di dialogare con l’interiorità di ognuno, condito con una buona dose diironia e colpi di scena.
Lungo tutto lo svolgimento dell’opera rimane in proscenio una poltrona vuota sulla quale può trovare posto Domenico Cimarosa, nell’immaginario di Morgan. Altre sei poltrone – pari al numero dei personaggi in scena – si susseguono sul palco, ognuna con un colore diverso. Esse offrono appoggio ai protagonisti nei momenti più intimi, come quello che vede protagonisteFidalma e Carolina, quando la prima confessa alla nipote il proprio interesse per Paolino in“E’ vero che in casa”. Molto bella quest’aria nell’interpretazione offerta dal mezzosopranoIrene Molinari. Stretta in un tailleur tartan, chioma rosa, la sua Fidalma è stata una convincente interpretazione della ricca e naïve vedova quarantenne, desiderosa di ritrovare l’amore. Un ottimo stereotipo per intrattenere il pubblico con ironia.
E ci sono altri clichè affrontati in modo divertente in quest’opera. Ad esempio, il conflitto tra la sorella maggiore Elisetta e la secondogenita Carolina. Oppure la smania di scalata sociale di un ricco borghese, che intende sposare le due figlie con giovani di sangue nobile; o, ancora, quello già citato dell’amore contrastato, tra il povero garzone Paolino e Carolina, la figlia del padrone.

Un confluire di motivi che sono stati messi in risalto dalle doti vocali degli interpreti, come le già citate Stefania Bonfadelli e Irene Molinari, o il simpatico basso Bruno Pratico’. Anchel’Elisetta di Maria Costanza Nocentini è stata apprezzata, così come il tenore Rocha, nei panni di Paolino e il Conte Robinson del basso Filippo Fontana.

La riuscita di questo spettacolo si deve certamente all’eredità lasciata da Cimarosa, ma anche ad un’originale ed efficace concertazione dei molteplici e complessi aspetti di cui si compone il suo lavoro. Un’ottima carica è poi stata quella data dal pubblico presente in sala, che si è divertito e ha applaudito calorosamente e in più momenti, anche a scena aperta.



scroll back to top

comments

◄◄
►►
Settembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
FacebookTwitterInstagram
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.YouTubePinterest

302112_2098764040456_1586046201_31724535_1239796873_n.jpg
La Gallery, le nostre foto dei live
HS7rC.jpg
Foto - Disegni - Ritratti

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI