Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.


Vanity Fair marzo 2006



Sorpresa: Il cantante più dark d'Italia è felice. Alla vigilia della tournée Marco Castoldi parla del tema che meno gli piace: se stesso. Racconta della sua nuova (originale) famiglia, del suo nuovo (folle) disco. E vi presenta il suo nuovo (bizzarro) maggiordomo.

E' il giorno di San Valentino quando incontro Marco Castoldi alias Morgan. Ha 33 anni, un tour che sta per partire (dal 06 marzo, le canzoni sono quelle di De Andrè dell'album "Non al denaro, non all'amore né al cielo") e, scoprirò poi, un nuovo disco che sta per lanciare. Ed è un uomo felice.
I giornali, quando si occupano di lui, lo chiamano "l'ex cantante dei BluVertigo" (il gruppo con cui ha inciso tre dischi, tra il e il 2001) o "l'ex fidanzato di Asia Argento" (con cui ha avuto una figlia, Anna Lou, di quattro anni e sette mesi). Sempre in relazione a qualcun altro, insomma, sebbene lui non sia esattamente un tipo poco interessante. Quando glielo dico, ride. Si accende una sigaretta. "Mi piacciono le contraddizioni", dice.

Contraddizione numero 1.
L'Angelo Custode.

Fuori dallo studio fotografico, quasi mi scontro con un omone. Ha l'aria di un buttafuori. Io entro dentro. Marco Castoldi alias Morgan è "al trucco" per le foto. Stesi su un divano, tre o quattro completi classici. Arriva l'omone, inizia a sistemarli, propone degli abbinamenti. Morgan lo prende in giro: "Che cosa fai, lo stylist?".
Mentre il fotografo scatta, provo a capire chi è. Si chiama Angelo e si definisce "un maggiordomo della vecchia Inghilterra". Lavora per Morgan come tuttofare, da circa un anno e mezzo. "Oggi mi sono occupato dei vestiti, di solito lo porto in giro, faccio la spesa, ritiro la sua posta. Compreso Vanity Fair: lo sa che è abbonato?". Dà anche qualche consiglio di stile. "Sono io che l'ho convinto a non tagliarsi i capelli", dice. Di esperienza, in fatto di look, ne ha. Prima faceva il bodyguard per Costantino Vitagliano, ma è felice di aver cambiato. "Non vado più a tagliate torte in discoteca e ad allontanare donne impazzite".
Morgan e Angelo: una coppia improbabile. Il musicista, divertito, conferma: "Siamo come il diavolo e l'acqua santa. Diversissimi, ma ormai inseparabili. Mi raccoglie in giro la sera ovunque io sia. E' un ottimo autista, una bravissima persona, un amico". Ricorda, ridendo, la prima volta che Angelo lo ha accompagnato in un locale dove doveva fare il dj, "e lui si è messo a scaraventare lontano i ragazzini magrolini, vestiti dark che venivano a chiedermi l'autografo. Era abituato a Costantino. Ho dovuto spiegargli che con i miei fan poteva essere più gentile".

Contraddizione numero2.
Tutto (o quasi) su di me.

Quando ci siamo accordati sull'intervista, abbiamo fatto un patto: si parlerà soprattutto di lui. Morgan, che di solito è schivo, questa volta ha accettato. Ma pone le condizioni: "Solo quando avrò tolto il trucco mi potrà chiamare Marco. E parleremo appartati. Mi imbarazza molto".

Mi dica della sua famiglia. Che rapporto ha con sua madre, con sua sorella?
Perché non mi chiede di mio padre?

Ci sarei arrivata. So che non c'è più.
Come lo sa?

Ho letto le sue interviste. Una volta ha raccontato che suo padre è morto quando lei aveva 16 anni.
Non ho mai davvero parlato di mio padre, e di questo capitolo drammatico della mia vita, perché sono una persona riservata, e poi perché penso che sia troppo facile vendere le tragedie. Ne parlerò, forse, quando sarò più affermato e nessuno potrà pensare che lo faccio per attirare l'attenzione. Intanto, se vuole, le descrivo le mie origini. E il mio presente.

Descriva.
Sono nato a Milano il 23 dicembre 1972, diciotto mesi dopo mia sorella Roberta, che, tra l'altro, sta per rendermi zio. Ho avuto un padre artigiano e una madre insegnante di scuola elementare. Suo padre aveva una bottega di oreficeria, poi era stato rapinato ed aveva perso tutto. E' un aspetto importante del mio passato: vengo da famiglie che hanno avuto degli alti e dei bassi. Da loro ho ereditato la capacità di affrontare i marosi, i periodi di difficoltà senza troppe lagne.

Come è nata la passione per la musica?
I miei non sono laureati, però hanno sempre avuto un gusto, una curiosità per la letteratura, i film, le canzoni. Mia madre suonava il pianoforte, mio nonno il mandolino, suo fratello, lo zio Bruno, l'organo. Quando ero piccolo mi portava sul Lago Maggiore, in una vecchia chiesa con un grande organo. A tredici anni ho iniziato a suonare a messa. Dalla chiesa sono passato direttamente alla balera.

E' vero che, dopo la morte di suo padre, suonava per sbarcare il lunario?
Abbiamo passato un brutto periodo, siamo stati poveri. Io ho dato il mio contributo, ma è stato grazie a mia madre se ci siamo risollevati. Era un'insegnante in pensione, si è reinventata rappresentante di vestiti. Io comunque sono grato a quella gavetta.

Ha iniziato con il pianoforte?
Piano, chitarra, basso, un po' di tutto. Ho studiato al liceo classico e al conservatorio, ma poi mi sono diplomato in "design" - ho sempre avuto la passione per l'architettura - in un istituto professionale: rispetto al classico era molto più facile, e ormai suonare era un lavoro.

Come ha reagito al dolore, alla morte di suo padre?
Ho pianto. Ma senza troppo piagnisteo: in famiglia non ci siamo chiusi in noi stessi. Pur portando sempre dentro il dispiacere, abbiamo cercato di vivere.

E 'stata una cosa improvvisa?
Sì. Molto improvvisa, molto scioccante. Ma non dico di più.

Che rapporto ha con sua madre?
Molto schietto. Spesso le chiedo un parere sulla mia musica. E' molto critica.

Per esempio?
Ultimamente ho scritto e cantato delle canzoni con Asia. Un giorno, mentre mia madre mi dava uno strappo all'aeroporto, gliele ho fatte sentire in auto. "Si sente che c'è qualcuno che ti ha tenuto a freno", mi ha detto, "C'è un suono più sobrio". Ci ha preso in pieno. Ha capito subito che c'era una presenza, Asia, che mi controllava.

Che cosa le ha risposto?
Che essere controllato era una mia volontà. Per me è uno splendido esercizio.

Contraddizione numero 3.
La mia nuova, strana famiglia.

Mentre suonava ancora con i BluVertigo, Morgan ha incontrato Asia Argento.
Nel 2001 è nata una figlia, Anna Lou.
Quando la relazione tra i due sembrava archiviata, nel 2003, è uscito un disco solista, "Canzoni dell'Appartamento", vincitore del Premio Tenco, che raccontava una famiglia in un interno.
Da allora, Marco Castoldi, non ha parlato molto del suo rapporto con Asia.
Oggi, invece, accetta di farlo.

Mi parli della sua nuova famiglia.
E' molto meno borghese di quella da cui provengo, meno stanziale. Sono un padre diverso dal mio. Lui si svegliava tutti i giorni alla stessa ora, io non faccio mai una cosa uguale all'altra. Cambiano le posizioni e i letti in cui dormo. Ho due case, una a Monza, l'altra a Roma.

Quanto tempo dedica a sua figlia?
Tutto me stesso.

Le è mai venuta voglia di sposarsi?
Certo, e magari prima o poi lo farò. Mi piace l'aspetto sociale del matrimonio. Non è un fatto di intimità: se fosse semplicemente una cosa privata tra l'uomo e la donna, io potrei dire che già oggi mi sposo ogni giorno, in camera da letto, in salotto, in bagno, in giardino. Se ci si sposa è per fare una festa, per dire a tutti che le cose sono cambiate, che si è una coppia, famiglia, marito e moglie.

Che cosa pensa dei Pacs?
Che bisognerebbe tutelare chi sceglie di non sposarsi non perché non si ama, ma perché non crede nel vincolo del matrimonio. Se poi la coppia litiga, e ci sono figli, sono problemi.

Lei ha mai avuto questi problemi?
Mai. Io e Asia siamo una coppia dialogante, sia nell'unione che nella separazione. Abbiamo avuto alti e bassi, avvicinamenti e allontanamenti, ma abbiamo sempre messo al centro Anna Lou, il suo diritto di avere una mamma e un papà. Sono contento, perché ho trovato la donna giusta. Che mi piace fisicamente e anche internamente. Siamo innamorati, ma tra noi c'è amicizia, e questo aiuta.

Oggi, San Valentino, ha fatto regali?
Purtroppo sono qui, lontano. Ho mandato dei fiori con InterFlora, un sms di auguri, ho fatto delle telefonate, ho lasciato dei messaggi. Insomma, ho fatto quello che ho potuto per cercare di dimenticare questa distanza fisica. Per essere presente.

Contraddizione numero 4.
Il nuovo (pazzo) disco.

Telefona Andrea Pezzi.
Si è detto che loro due fossero in rotta, perché Morgan ha abbandonato la trasmissione tv di Pezzi, "Il Tornasole".
Ma il tono della chiamata è quello di una conversazione tra amici.
Morgan mi spiega poi che se ne è andato per sua scelta: deve finire il suo album.

Un nuovo disco?
Sì. Uscirà a maggio.

Di che cosa si tratta?
Faccio delle cose molto strane ultimamente, e il disco è un passo ulteriore. Ieri sera ho fatto sentire un pezzo a Francesco de Le Vibrazioni. Ha detto: "Vabbeh, tanto lo sanno tutti che sei pazzo".

E' molto diverso da "Canzoni dell'Appartamento"?
E' diverso da tutto, anche da se stesso. Io il filo conduttore lo vedo, probabilmente gli altri no. Ma credo di avere educato il mio pubblico alla sorpresa. Le faccio un esempio: io sono grande fan di Battiato, e ogni volta che esce un suo disco spero che faccia qualcosa che io non avevo previsto. Sennò mi delude.

"Ti può tradire anche l'amico migliore", canta in quel disco. Che cosa intendeva?
Che la persona più vicina può tradirti: un amico, ma anche un parente, un'amante, un figlio, una madre. E che la puoi perdonare. Non la devi odiare, perché può capitare anche a te.



scroll back to top

comments

◄◄
►►
Novembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
FacebookTwitterInstagram
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.YouTubePinterest

38149_1333786236489_1586046201_30770777_7453933_n_108x71.jpg
La Gallery, le nostre foto dei live
2710461465_5527dc6e18_z.jpg
Foto - Disegni - Ritratti

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI