Morgan con la Louis G. Techno Band, Asti, 15 luglio 2011

25 luglio 2011

Recensioni eventi

Pareri discordanti sulla performance: per alcuni graditissima ed esaltante, tanto da indurre il pubblico a salire sulle sedie e a ballare trascinato dal basso di Castoldi; per altri sottotono e sul filo del rasoio, con salvataggio elegante e discreto di un sempre preciso e piacevole Lele Battista. Questo si è percepito alla fine del concerto tenuto ad Asti il 15 luglio da Marco “Morgan” Castoldi accompagnato dalla Louis G. Techno Band.

La serata è stata aperta da Chiara Canzian, brava ma con un repertorio forse troppo pacato e non adatto ad intrattenere il pubblico nell’attesa, che per l’impazienza non ha saputo accogliere con l’educazione, il calore e il rispetto che merita quel musicista prezioso e schivo che risponde al nome di Lele Battista. Accompagnato alla chitarra da Giorgio Mastrocola ha deliziato con alcuni brani del suo repertorio, subendo purtroppo, come spesso ormai accade a chi apre i concerti di Castoldi, l’inciviltà di parte della platea, quella platea che non apre la mente alle novità, alla qualità, ai nuovi suoni, ma accorre solo per il personaggio Morgan.

E sale sul palco Marco Castoldi, per quella che sarà essenzialmente una digressione elettro-rock, con tante cover (Bowie, Pink Floyd, Duran Duran) e pezzi suoi e del periodo bluvertighiano, magistralmente accompagnato dalla formazione già sperimentata ma da poco battezzata come Louis G. Techno Band: Gaetano Kappa (ukulele, voce, sintetizzatori), Giorgio Mastrocola (chitarra), Yoris (batteria) e Lele Battista (tastiere, piano, voce).

Ogni concerto a sé stante, ogni concerto unico, nel bene e nel male… è praticamente ovvio che (per il Castoldi) esistano altre forme di vita!

Scaletta
Contro me stesso
New Religion (Duran Duran)
Sovrappensiero
L.S.D. La Sua Dimensione
Altrove
Crash
Altre f.d.v.
Fashion (David Bowie)
Wish You Were Here (Pink Floyd)
Cieli neri
Goodbye Cruel World (Pink Floyd)
E invece no (Edoardo Bennato)
Fame (David Bowie)

Grazie a Cielineri per questi e altri video e a Noelia Suarez per le foto.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Leave a Reply