Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.




Articolo pubblicato in data imprecisata nel sito Vertigoblu













I Bluvertigo, da brave creature multimediali e riflessive,
 
si nutrono anche di cinema...

La Nouvelle Vague musicale italiana apprezza la 
Nouvelle Vague cinematografica francese di Truffaut, 
Godard & co. e con loro condividono l'amore per il genio 
della suspense inglese, Sir Alfred Hitchcok, per il neorealismo 
italiano, Luchino Visconti e il provocatorio Pasolini.

Tra i cineasti piu' recenti non disdegnano i trip visivi e 
gastrointestinali di Cronenberg, le allucinazioni di Polansky, 
gli incubi onirici di Lynch, le lucide ossessioni di Kubrick 
e l'universo di coincidenze di Kiesslovsky; ma non mancano le 
sorprese: "Bianca" di Moretti, la serie 007, il Dario Argento 
di "Profondo Rosso", perfino i film con Dean Martin... 
e naturalmente Ridley Scott...


  
  
  
 
"Dopo la musica per me c'e' il Cinema. 
E' la forma visiva piu' evoluta"

  
  
  
 
Quindi e' consigliata la visione di:

 

"ridley scott ha avuto grandi intuizioni..." 
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
 

"Chi si identifica con Alex ha gia' dei problemi. E' un grande fumettone surreache affronta un tema sottile e delicatissimo. Questo film ti aiuta a capire che i metodi repressivi sono spesso paragonabili a una lobotomia."

(Morgan su "Arancia Meccanica")



  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
 

e adesso qualche link:
I 100 miglior film
Istituto Luce
Pasolini
Film.com
Alfred Hitchcock
Cinema Horror
Nouvelle Vague
Cronenberg
David Lynch
Recensioni

  
  
  
  
 

 


  
 Roman Polanski
Il coltello nell'acqua (1962)
Repulsion (1965)
Per favore non mordermi sul collo (1967)
Rosemary's Baby (1968)
Che? (1972)
L'inquilino del terzo piano (1976)

  
  
  
Pier Paolo Pasolini
Il vangelo secondo Matteo (1964)
Uccellacci uccellini (1966)
Edipo re (1967)
Teorema (1968)
Medea (1969)
Il Decameron (1971)
I racconti di Canterbury (1972)
Il fiore delle mille e una notte (1974)
Salo' o le 120 giornate di Sodoma (1975)

  
Alfred Hitchcock
The lodger (1926)
Io ti salvero' (1945)
Notorius (1946)
Nodo alla gola (1948)
Io confesso (1953)
La finestra sul cortile (1954)
Il delitto perfetto (1954)
La congiura degli innocenti (1956)
La donna che visse due volte (1958)
Psycho (1960)
Gli uccelli (1963)
Marnie (1964)

  
  
David Lynch
The alphabet (c.m.) (1968)
The grandmother (c.m.) (1970)
Eraserhead (1978)
Elephant man (1980)
Velluto blu (1986)
Cuore selvaggio (1990)
Strade perdute (1998)

  
Kieslowski
La doppia vita di Veronica (1991)
Film Bianco (1993)
Film Blu (1993)
Film Rosso (1994)

  
Moretti
Io sono un autarico (1997)
Ecce Bombo (1978)
Bianca (1983)



Stanley Kubrick
Rapina a mano armata (1955)
Lolita (1961)
Il Dr. Stranamore (1963)
2001 Odissea nello spazion (1968)
Arancia meccanica (1971)
Shining (1980)
Eyes wide shut (1999)

  
Godard
Fino all'ultimo respiro (1959)
Questa e' la vita (1962)
Le piu' belle truffe del mondo (1963)
 
I film di Dean Martin
My friend Irma (1949)
Attenti ai marinai (1951)
Il nipote picchiatello (1955)
Mezzo giorno di fifa (1956)
Hollywood o morte (1956)

  
Francois Truffaut
I 400 colpi (1959)
Jules & Lim (1961)
Tirate sul pianista (1962)
Fahrenheit 451 (1966)
La sposa in nero (1968)
Il ragazzo selvaggio (1969)
La mia droga si chiama Julie (1969)
Non drammmatiziamo... e' solo questione di corna (1970)
Effetto notte (1973)
Adele H., una storia d'amore (1975)
L'uomo che amava le donne (1977)
L'ultimo metro' (1980)
La signora della porta accanto (1981)






La Repubblica XL, anno IX N° 84 - marzo 2013


Chi l'ha scoperto grazie ai Duran Duran e chi lo incontrò agli esordi. E Chi non lo ama: in un libro i nostri musicisti raccontano l'alieno risorto. 


(estratti da "L'ultimo dei marziani" di Leo Mansueto, con postfazione di Morgan)




L'ultimo dei marziani: presentazione di Morgan e Leo Mansueto al Bowie Bash 2013 (video, foto, resoconto, informazioni sul libro)

Morgan parla di David Bowie anche su Flair (febbraio 2013) e su Repubblica XL gennaio 2011




Flair, 19 Febbraio 2013




Oltre la musica, l’arte, il fashion system. Alla vigilia del ritorno sulla scena e di una grande retrospettiva, David Bowie raccontato per Flair da un fan speciale: Morgan


David Bowie
 un edonista? No, edonista è l’uomo che vive l’estetica come vanità narcisistica. Quella del Duca Bianco è invece un’estetica gentile, ricca di contenuti, un’estetica piena di grazia, fine, quasi femminile.

Penso all’era berlinese, quella di Heroes, e rivedo la dolcezza della sua impostazione fisica e corporea, i gilet, la camicia bianca, la brillantina e quella inconfondibile silhouette delicatissima. Nessuno, nella storia del pop, ha avuto un’uguale capacità di giocare con il travestimento e la sartoria. David Bowie è il monaco che si fa l’abito, David Bowie è la moda. Glielo ha riconosciuto in mondovisione Jean Paul Gaultier, introducendolo agli Mtv Award del 1995: «Questo artista è una perenne fonte di ispirazione, un punto di riferimento per tutti gli stilisti del mondo».

David Robert Jones, questo il suo vero nome, ha dato al rock’n’roll quello che il rock’n’roll non aveva mai posseduto: la testa. Bowie ha dissolto per sempre il confine tra l’arte popolare e quella intellettuale. La sua incursione nella musica è dirompente: per la prima volta, un giovane colto e raffinato, che si nutre di letteratura e arte, importa la cultura nel format della canzone pop, ricomponendo così la frattura tra alto e basso.

Attraverso le composizioni di Bowie, gli studiosi della musica e gli amanti dei suoni elitari trovano una porta d’accesso al rock. E, viceversa, i rocker entrano in possesso della chiave per esplorare un livello musicale superiore. Da ricercatore puro e sperimentatore seriale, Bowie non è mai mosso dal mercato, non progetta suoni usa e getta. Tutta la sua opera è legata da un sottile filo che ne unisce gli estremi: i dischi e le canzoni della sua vita si parlano, escono da se stessi, come parole che si staccano dalle pagine di un libro. Il senso della sua arte è annientare la classicità della forma canzone, essere e diventare il Picasso della musica. L’immagine simbolo è quella di lui, Brian Eno e Robert Fripp, intenti a scrivere accordi di brani su una lavagna negli Hansa Studios di Berlino, per poi suonarli al contrario. Una modalità che in pittura è tipica dell’espressionismo, dove i corpi umani vengono decostruiti fino diventare mostruosi. Il Bowie di oggi, come lo percepisco io, è più pittore che musicista.

Davanti allo specchio c’è un uomo fatto di un’umanità che è profondamente in antitesi con i personaggi che popolano i suoi brani: alieni, marziani, uomini che vanno nello spazio e si perdono. Il Bowie dell’ultimo inedito, Where Are We Now?, è un uomo che si chiede dove siamo e chi siamo. Domande non retoriche e fini a se stesse in un’era in cui si accorciano pericolosamente le distanze tra essere umano e macchina.

In questa vita, Mr David Robert Jones non ha coltivato l’illusione dell’immortalità. Per questo, oggi, è un uomo realizzato nel suo essere vecchio. Vecchio sì, ma bello come un palazzo antico, solido, storico, con i segni del tempo pronunciati e ben in vista. Perché il vecchio è l’unico che può permettersi il lusso di avere un’età.

Fonte











Low Budget:
"a volte avere grandi disponibilità è un limite, quando ti metti a costruire strutture enormi che perdono di vista l'urgenza di quello che vuol dire. Un budget basso aiuta a stare attacato al senso della cosa".
Determinazione: "se cominciassi adesso le stesse cose che ho fatto allora. Mi vedrei identico. Anche allora era difficile, ho ricevuto un sacco di no, rifiuti secchi e qualche volta immotivati. Non è stato facile. Non si deve mai scoraggiarsi".
Applicazione: "bisogna saper produrre artigianamente. Se un gruppo si applicain modo da essere autonomo nelle sue realizzazioni e quello che ha da offrire è valido può davvero funzionare".

Marco "Morgan" Castoldi


Questi aforismi, scritti dallo stesso Morgan, nel 2008 diventarono la "copertina" del suo nuovo sito ufficiale marcomorgan.it



Il momento più inebriante di una scelta è quando prima di decidere attraversi la fase del ‘quasi-quasi’.


Condominio:
-ma i vicini come sono?
-non li ho mai visti in faccia.
-allora sono bravissimi.


Oggi l’orizzonte é una linea alta e rossa: sotto, gli uomini e le case; sopra, quello che chiamiamo spazio.


Non si tratta di avere più pregi, ma meno difetti.


L’anti-milanesismo è la versione made in Italy dell’anti-americanismo.


Fiducia: essere curiosi senza curiosare.


In una società come la nostra continuare la professione del padre è: una noia, un obbligo, un delitto spirituale, un reato. È persa la natura, è apparsa la scelta.


Il Cattolicesimo non ha contribuito molto alla causa del Rock’n’Roll,
eppure l’etica di Gesù Cristo è modello per quasi tutti i nostri beniamini...


Mamma, non mi biasimare se vado forte in macchina, è la mia ragazza che lo vuole! Mi ha tratto a sé con l’inganno, fingendosi bionda.


Il circolo degli hascishin:
chi ha dei blocchi si droga per aprirsi,
chi non ne ha si droga per chiudersi in sé stesso.


Ci sono venditori di difficoltà.


Amore Romantico: quando si sono conosciuti c’erano i fulmini.


Da buffone non frequento la corte di un re che non mi faccia divertire.


Assoldare qualcuno che trasformi in un sistema le cose che scrivo
e sperare che non sia mosso da affetto.


C’è gente a cui basta dire “cos’è questo mortorio?” per farsi fare un sorriso.


La generalizzazione è quasi sempre provocazione, quindi seduzione:
l’arte dell’indifeso.


Alcuni vizi stimolano lo spirito poetico di chi già lo possiede.


...quando ciò che più vorremmo essere è il nemico.


Il contrasto è vita. Eppure mi lascio contraddire in silenzio quando so che non c’è amore in chi mi si oppone.


Quel tipo sta con una donna senza fascino, non vuole fastidi spirituali.


Ora applicherò alla mia vita i puntini di sospensione.


Quando uno conosce la risposta ma non la dà, aspettatevi brutte sorprese!


Abbiamo fatto un figlio strano: non gioca in cortile.


Credere che si vive in un mondo di stolti
è un tipico pensiero da stolto.


E penso ad uno scultore che ha fatto la guerra e non si è salvato.


La sopravvivenza é uno sforzo continuo nell’esprimersi come meglio si può.


Loop: tieni all’oscuro solo quelli a cui tieni all’oscuro solo quelli a cui tieni all’oscuro solo quelli a cui tieni all’oscuro...


Capisco quasi tutti i lati del carattere da come uno si comporta nel parcheggio.


L’esistenza é più tollerabile prima di aver risolto le difficoltà del momento.


Dalla meraviglia, lo stupore; dall’incanto, l’abbandono.


L'astinenza vale quando c'è un'alternativa


Il modo in cui certi individui fanno uso degli stupefacenti
è l’evidenza di come dovrebbero rinunciarvi, tanto rimangono in superficie.


Droga: io son preso da te.
Lei è solo presa da sé
E ancora una volta
Non c’è.


Il cimitero può attendere


Anche gli anti-accademici sono accademici: entrambi non amano contraddirsi.


Contenuto:
Risulta difficile credere a cose che, anche se vere, sono dette in modo sgrammaticato.


Un’aforisma in genere è un’illuminante inversione, un gioiello d’intuizione, uno smascheramento che mostra un paradosso, tranne questo, che non descrive se stesso. Questo non è un’aforisma.



◄◄
►►
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
FacebookTwitterInstagram
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.YouTubePinterest

5711181615_d1ebd7c8f0_z.jpg
La Gallery, le nostre foto dei live
morgan_xfacor_audizioni_milano_18.jpg
Foto - Disegni - Ritratti

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI

**** LATEST NEWS ****

05.12.2014 Tutte le recenti interviste in vista del nuovo disco e dell'autobiografia

Interviste 2014

05.12.2014 Pubblicata l'autobiografia di Morgan "Io, l'amore, la musica, gli stronzi e Dio"

Bibliografia

23.11.2014 Morgan canta ad X Factor il nuovo brano "Destino cattivo"

Video

06.12.2013 Morgan presenta l'inedito "Spirito e Virtù" a X Factor 2013

Video e Testo

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI AL SITO

QUI